Cosenza, esasperato dalle continue richieste estorsive lo accoltella alla gola: fermato

La vittima è un 47enne, si trovava agli arresti domiciliari dove stava scontando una condanna a otto anni. Ferito alla gola, è ricoverato all'Annunziata in Rianimazione (ASCOLTA L'AUDIO)

163
di Salvatore Bruno
8 luglio 2021
07:42

Un uomo di 47 anni, Ivan Trinni, è stato accoltellato in Via Popilia a Cosenza nei pressi della sua abitazione, dove si trovava recluso ai domiciliari.

Ferito alla gola

Il fendente, secondo quanto si è appreso, lo ha raggiunto alla gola, ferendolo gravemente. Sarebbe stato un familiare ad accompagnarlo in ospedale con la propria auto. Una folle corsa fino al pronto soccorso dell’Annunziata dove i sanitari hanno disposto un intervento chirurgico e il successivo ricovero in rianimazione.


Individuato l'aggressore

La polizia ha in breve tempo individuato il presunto aggressore. Si tratta di Giuseppe Vernì, 50 anni, con precedenti. Avrebbe agito perché esasperato dalla continue richieste estorsive di Trinni il quale, lo scorso anno, aveva subito una condanna a otto anni per esercizio arbitrario delle proprie ragioni. Nel 2016 inoltre lo stesso Trinni, era stato condannato per minacce nei confronti del sindaco Mario Occhiuto e dell’allora segretario Giuseppe Cirò per l’esclusione della Cooperativa di tipo B da lui presieduta, dagli affidamenti di servizi disposti dal Comune.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top