Cosenza, l’Arcivescovo Nolè apre il Sinodo diocesano in Cattedrale

Incontro con tutti i sacerdoti, una rappresentanza dei religiosi e delle religiose, i rappresentanti delle parrocchie e delle aggregazioni laicali

37
di Salvatore Bruno
17 ottobre 2021
21:22
La Cattedrale di Cosenza
La Cattedrale di Cosenza

Per l’apertura diocesana del Sinodo indetto per tutta la Chiesa universale dal 2021 al 2023, l’Arcivescovo di Cosenza-Bisignano monsignor Francesco Nolè ha convocato in Cattedrale tutti i sacerdoti, una rappresentanza dei religiosi e delle religiose, i rappresentanti delle parrocchie e delle aggregazioni laicali. Si tratta, si legge in una nota, di una occasione di grazia, di preghiera e per avviare un ascolto di tutte le realtà diocesane.

Comunione, partecipazione, missione

Per una Chiesa sinodale: comunione, partecipazione, missione è il tema del Sinodo che si protrarrà fino alla Santa Pasqua. L’incontro preliminare con i sacerdoti e i delegati ha preceduto la celebrazione eucaristica presieduta dal Padre Arcivescovo. Collocata al centro del presbiterio la Parola di Dio ed una icona della Pentecoste. L’invito è stato esteso anche ai delegati fraterni delle altre Chiese e delle religioni presenti nel territorio.


Mettersi in ascolto

Aprendo il Sinodo nella Basilica vaticana Papa Francesco ha ricordato che questa «non è una convention ecclesiale ma un evento di grazia». Il Pontefice ha esortato tutti a mettersi in ascolto per incontrare il Signore e gli altri, senza insonorizzare il cuore, senza blindarsi dentro le certezze acquisite. Le parrocchie già con le celebrazioni domenicali di ieri e di oggi si sono unite in preghiera per questo momento di forte responsabilità e partecipazione ecclesiale.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top