Minacce di morte, la Boldrini in aula a Cosenza contro il suo hater

Alla sbarra Vittorio Boschelli, un 58enne vicino alle posizioni politiche dell'estrema destra. In un post sui social le aveva scritto: «Ti impiccheremo in piazza». La parlamentare rifiuta di ritirare la querela: «Non vedo perchè dovrei farlo»

289
di Salvatore Bruno
20 febbraio 2020
10:24

La parlamentare Laura Boldrini, ha deposto in aula nel tribunale di Cosenza nell'ambito di un procedimento penale a carico di un 58enne, Vittorio Boschelli, un hater che nell'agosto del 2017 l'aveva minacciata di morte sui social.

Minacce di morte sui social

L'uomo, rintracciato dopo una breve indagine dagli agenti della questura, sarebbe vicino a posizioni politiche dell'estrema destra. In calce ad un post in cui l'allora presidentessa della Camera dei Deputati, preannunciava l'intenzione di agire legalmente nei confronti degli odiatori che assediavano i suoi profili facebook, Boschelli pubblicò un commento in cui invitava la Boldrini a denunciarlo: «Comincia da me, ma sappi che noi t’impiccheremo in piazza» le parole di Boschelli, adesso sotto processo per minacce aggravate.

Laura Boldrini rifiuta di ritirare la querela

Il difensore dell'imputato ha chiesto alla deputata di rimettere la querela. «Non vedo perché dovrei farlo - ha replicato Laura Boldrini - Incoraggiamo spesso le vittime di soprusi e i ragazzi nel mirino dei bulli a denunciare. Sento come madre e rappresentante delle istituzioni, il dovere di andare avanti in questo e in altri casi che mi riguardano. Non è un piacevole passatempo, poiché spostarsi da un tribunale all'altro richiede energie e anche soldi. Farlo però è necessario anche per tutti coloro che non hanno gli strumenti per difendersi». La prossima udienza è stata calendarizzata per il 16 settembre.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio