Cosenza, nuovo ricovero per Covid-19: è un dipendente in servizio nell'ospedale

Si tratta di un funzionario operante in un ufficio all'interno di uno dei padiglioni dell'Annunziata, spesso in contatto con i medici nei vari reparti ospedalieri, per la natura del suo lavoro

146
di Salvatore Bruno
11 ottobre 2020
12:48
Ospedale Annunziata di Cosenza
Ospedale Annunziata di Cosenza

Nel corso della notte si è registrato un nuovo ricovero per Covid-19 nel reparto di malattie infettive dell'Annunziata di Cosenza. La notizia è di rilievo poiché, secondo quanto si è appreso, si tratta di un dipendente della Coopservice, la società appaltatrice dei servizi di pulizia e dei servizi integrati di assistenza ai pazienti, operante nel medesimo presidio ospedaliero.

Il ricovero in ospedale

L'uomo, un cinquantenne, sarebbe impiegato in un ufficio situato in uno dei padiglioni del nosocomio. Per la natura delle sue funzioni però, staziona spesso all'interno dei vari reparti della struttura, entrando in contatto con medici ed altro personale dipendente della cooperativa. Si è presentato poco dopo le 2,30 al pronto soccorso accusando una insufficienza respiratoria. La tac cui è stato sottoposto avrebbe rivelato la presenza di una polmonite interstiziale. Il tampone poi, ha dato esito positivo al coronavirus.

Sanificazione e tamponi a tappeto

Tutte le aree ospedaliere in cui ha stazionato negli ultimi giorni sono state sanificate. Diverse le persone, con cui è entrato in contatto, già sottoposte a screening.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio