Cosenza, presunti maltrattamenti in un asilo: è giallo

Gli abusi immortalati attraverso una microcamera ma il filmato potrebbe essere stato manipolato

67
di Salvatore Bruno
18 febbraio 2019
11:21
Un asilo
Un asilo

L’unica certezza nella vicenda dei presunti abusi su minore esercitati all’interno di un asilo privato dell’area urbana cosentina, sono le percosse subite dall’educatrice ritenuta responsabile di maltrattamenti da una coppia di genitori, che avrebbe immortalato la maestra in atteggiamenti violenti, grazie ad una microcamera nascosta e montata tra i vestiti indossati dal figlio di due anni. L’insegnante ha subito lesioni giudicate dai medici del pronto soccorso dell’ospedale dell’Annunziata, guaribili in quindici giorni. Ed ha sporto denuncia nei confronti degli aggressori.

Perizia tecnica sul filmato

Il filmato è stato acquisito dagli agenti della questura, visionato e trasmesso alla Procura per gli accertamenti del caso. Sarà sottoposto ad una perizia tecnica. C’è infatti il sospetto che sia stato manipolato e che il polverone sollevato nel fine settimana, alimentato dal chiacchiericcio e dal passaparola sui social, sia soltanto una montatura. Nell’una o nell’altra ipotesi, non mancheranno strascichi giudiziari per un episodio ancora tutto da chiarire.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio