Cosenza, sanitari protestano davanti l'ospedale: «Turni massacranti. S'assuma personale»

VIDEO | Sit-in delle organizzazioni sindacali al quale partecipano medici, infermieri e operatori in servizio nel nosocomio bruzio. Chiedono al commissario Longo un piano di ampliamento 

14
di Salvatore Bruno
5 maggio 2021
14:14

È in corso a Cosenza, davanti l'ingresso dell'ospedale dell'Annuziata, un sit-in delle organizzazioni sindacali al quale partecipano medici, infermieri e operatori in servizio nel nosocomio bruzio.

Ancora una volta manifestano per la carenza di personale. All'interno dell'hub mancano almeno 500 figure, per cui i lavoratori sono costretti a turni massacranti e a rinunciare a ferie e riposi. Inoltre, si sta venendo a creare una paradossale situazione: personale a tempo determinato, si sta licenziando per spostarsi nei ranghi dell'Azienda Sanitaria che invece sta assumendo a tempo indeterminato.


I sindacati chiedono al commissario Longo di varare un piano di ampliamento del personale anche per garantire tutti i servizi all'utenza, non solo quelli dei reparti Covid. Moltissime prestazioni, infatti, relative ad altre patologie, vengono rinviate con grave rischio per la salute pubblica.
La manifestazione proseguirà anche nel primo pomeriggio.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top