Cosenza, test anti-Covid a scuola per prevenzione: coinvolti i piccoli studenti

Iniziativa promossa dal Marco Polo Institute sui bambini della primaria del plesso Pizzuti del comprensivo Spirito Santo. Sarà utile anche per un'analisi statistica su questo particolare cluster di utenti

154
di Salvatore Bruno
13 maggio 2021
13:35
L’attività di screening condotta a scuola a Cosenza
L’attività di screening condotta a scuola a Cosenza

Si chiama Sinergie per l'istruzione ed è una campagna di sensibilizzazione promossa dal Marco Polo Institute italia, Ong senza fini di lucro, per ribadire l'importanza del tracciamento dei contagi nelle scuole, come arma efficace per isolare tempestivamente eventuali casi di positività al coronavirus e garantire il regolare svolgimento delle lezioni in presenza anche in piena pandemia.

Adesione gratuita e volontaria

Dopo la tappa d'esordio ospitata a Benevento, l'iniziativa si è spostata a Cosenza, nel plesso Lidia Plastina Pizzuti dell'Istituto Comprensivo Spirito Santo e consiste nel sottoporre ad uno screening del tutto volontario e completamente gratuito, condotto con test antigenici rapidi di alta affidabilità, i piccoli della scuola primaria. Altissima la percentuale di adesione. L'attività di prevenzione viene svolta con il contributo di medici, infermieri ed associazioni di volontariato.


L'analisi dei dati

La gestione dei dati, in partnership con la Mobile Soft, consente anche una preziosa analisi statistica e di raccolta delle informazioni concernenti lo stato dei test COVID-19 su questo particolare cluster di utenti. Gli appuntamenti della campagna in Italia sono curati da Rosamaria Perri, direttore esecutivo della sede italiana del Marco Polo Institute.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top