Cosenza, arriva il ministro Di Maio tra incontri top secret e proteste dei lavoratori

Il vicepremier all’auditorium Guarasci per una riunione riservatissima con gli attivisti del Movimento. Presente un presidio sindacale dei precari dei call center della Abramo

95
di Salvatore Bruno
28 luglio 2019
12:01
Il presidio dei precari
Il presidio dei precari

È arrivato a Cosenza alle ore 12, come previsto dal programma, il vice presidente del Consiglio e capo politico del Movimento 5 stelle, Luigi Di Maio. Presiederà, nell’auditorium Guarasci del Liceo Classico Telesio, in pieno centro storico, un’assemblea degli attivisti del Movimento. L’incontro è rigorosamente a porte chiuse. Lo spazio antistante l’ingresso, affacciato sulla piazza del teatro Rendano, è stato completamente transennato e interdetto anche agli operatori dell’informazione.


Notevole lo spiegamento di forze. Saranno circa 600 gli iscritti ammessi al dibattito che dovrebbe protrarsi fino alle ore 18. Diversi gli argomenti in discussione: tra questi gli esiti delle riforme organizzative già votate sulla piattaforma Rousseau. Ma all’ordine del giorno potrebbe esserci anche il dibattito sulle elezioni regionali poiché la campagna elettorale è ormai avviata, con Mario Occhiuto e Mario Oliveiro già ai nastri di partenza.


Presente anche un presidio sindacale dei lavoratori dei call center, in particolare degli operatori della Abramo.
L’organizzazione comunicato che il vicepremier non rilascerà dichiarazioni.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio