L’episodio

Cosenza, vandali in azione al parco delle Radio libere: rifiuti sparsi ovunque e altalene divelte

VIDEO | Sull’episodio, il sindaco Caruso ha evidenziato: «Servono controlli più stringenti, una collaborazione tra le forze dell’ordine e la polizia municipale»

21
di Redazione
10 ottobre 2022
18:45

Vandali in azione al parco delle Radio Libere di via delle Medagli d’oro a Cosenza. Questa mattina l’assessore Sconosciuto e la squadra di operai della cooperativa “I due fiumi” che giornalmente puliscono la villetta e ne svuotano i cestini dei rifiuti, hanno riscontrato numerosi danneggiamenti ai giochi, con le altalene divelte, e rifiuti sparsi ovunque, tra cui numerosi vetri di bottiglie rotte. L’episodio di vandalismo – riferisce una nota del Comune - è stato immediatamente riportato al sindaco Franz Caruso che ha espresso sdegno e condanna verso questi atti di inciviltà.

«Queste incresciose azioni vandaliche, frutto di una barbarie inaudita– afferma il primo cittadino - che rovinano le strutture pubbliche della città, rappresentano un danno per l’intera comunità non più sopportabile e tollerabile.  Non è la prima volta, infatti, che il parco delle Radio Libere viene preso d’ assalto da incivili che ci avevano costretto, solo pochi mesi fa, a ripristinarne i giochi, con grandi sacrifici economici, attesa l’esiguità delle casse comunali. I residenti della zona ed i fruitori del parco, peraltro, ci chiedono l’installazione di appositi impianti di videosorveglianza».


«Su questo fronte – aggiunge - ci stiamo già muovendo per quanto nelle nostre competenze, tant’è che risultano a bilancio spese che, laddove finanziate, consentiranno il rispristino integrale del sistema di videosorveglianza già in essere al Comune e che al nostro insediamento abbiamo riscontrato non essere funzionante. La stessa cosa vale per l’unico drone in possesso dell’Ente per il quale si sta provvedendo alle procedure per la registrazione al sito Enav e la stipula di idonea polizza. Ciò detto è indubbio che gli impianti di videosorveglianza abbiano una funzione deterrente importante per i malintenzionati, ma certamente non sono la panacea di tutti i mali. Ritengo pertanto, che occorra, soprattutto per questa zona del nostro territorio, ivi comprese le autolinee, andare oltre e – scandisce - per come è stato già fatto in passato, prevedere una serie di controlli più stringenti in sinergia ed in collaborazione tra le forze dell’ordine e la polizia municipale».

 

«Mi appello però al senso civico dei miei concittadini – conclude il sindaco Franz Caruso - perché il mantenimento del decoro urbano è responsabilità di tutti e di ognuno.  Chiedo, quindi, a tutta la società civile cosentina, alle famiglie, alla scuola e all'intera comunità di aiutarci in un’azione di trasmissione di valori positivi e di civismo, senza i quali nessuna ipotesi di sviluppo è possibile». Il Parco – conclude la nota- è già stato completamento ripulito e risistemato.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top