Cosenza, tenta di strangolare la moglie ma viene bloccato dalla polizia

L'uomo è stato arrestato in flagranza di reato. Dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia, minacce e lesioni. Agenti allertati da una segnalazione anonima

di Salvatore Bruno
22 maggio 2020
14:03
195

Un 59enne di Cosenza, M.G., è stato arrestato in flagranza di reato dagli uomini della squadra volante della Questura, per maltrattamenti in famiglia, lesioni e minacce consumate ai danni della moglie di 56 anni.

La telefonata anonima

Gli agenti, allertati da una telefonata anonima giunta al 113, hanno sorpreso l'aggressore mentre inveiva contro la donna, dopo averle messo le mani al collo nel tentativo di soffocarla ed averla ferita con un coltello da cucina.

Le cure in ospedale

Medicata al pronto soccorso dell'Annunziata, i sanitari hanno diagnosticato alla vittima una contusione al polso sinistro, escoriazioni al collo ed al polso destro. La segnalazione della violenza in atto ha consentito probabilmente di evitare conseguenze peggiori.

L'appello del Questore

Il Questore Giovanna Petrocca ha ribadito l'invito a denunciare ogni tipo di sopruso, subito anche al di fuori del nucleo familiare, per mettere fine a fenomeni di stalking e persecuzioni che possono avere conseguenze fisiche e psicologiche anche estreme.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio