Cotronei, maestre sospese condannate a quattro mesi di carcere

L’accusa di maltrattamenti ridimensionata in abuso di mezzi di correzione. Il pm aveva chiesto due anni di reclusione

23
di Redazione
7 gennaio 2020
19:05
Un bambino si difende - Repertorio
Un bambino si difende - Repertorio

Quattro mesi di reclusione e altrettanti di interdizione dall'insegnamento per abuso di mezzi di correzione. È la condanna inflitta dal Tribunale di Crotone, in composizione monocratica (giudice Marco Bilotta), a due maestre d'asilo di Cotronei, A.R.S. e A.R.R., che nel maggio del 2017 vennero sospese dal servizio per due mesi perché accusate di maltrattamenti ai danni dei loro piccoli allievi.

La vicenda era emersa da un'indagine dei carabinieri, avviata sulla base delle segnalazioni di alcuni genitori. Il pubblico ministero, Aldo Marullo, aveva chiesto per entrambe le imputate la condanna a due anni di reclusione per il reato di maltrattamenti. Il giudice ha ridimensionato l'accusa a carico delle due insegnanti, condannandole non per maltrattamenti ma per il reato meno grave di abuso di mezzi di correzione.

Il giudice, inoltre, ha rigettato tutte le domande di risarcimento che erano state presentate dalle 14 parti civili che si erano costituite nel processo.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio