Cotronei, un parco intitolato alla babysitter calabrese uccisa per salvare 3 bimbi

Teresa Scavelli originaria del posto morì il 2 settembre 2020 in Svizzera a causa dell'aggressione di un 22enne. Il sindaco Belcastro: «La scelta è stata positivamente accolta da tutta la comunità e dalle istituzioni locali»

97
di Redazione
1 maggio 2021
18:02
Teresa Scavelli
Teresa Scavelli

L'amministrazione comunale di Cotronei ha deciso di intitolare il parco giochi, ancora in fase di realizzazione, a Teresa Scavelli, la donna di 46 anni originaria proprio del comune silano, uccisa in Svizzera il 2 settembre 2020 per salvare la vita ai tre bambini che accudiva.

Alla donna il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nei giorni scorsi ha assegnato la Gran Croce d'Onore alla Memoria, con questa motivazione: «La signora Scavelli non ha esitato a mettere la sicurezza e la stessa sopravvivenza dei minori a lei affidati davanti alla propria vita, sacrificandola in nome dei più alti valori umani e morali. Ella si è pertanto proposta come straordinario esempio anche per l'immagine dei cittadini italiani nella società svizzera».


«La scelta di intitolare il parco giochi a Teresa Scavelli - ha commentato il sindaco di Cotronei Nicola Belcastro - è stata positivamente accolta da tutta la comunità e dalle istituzioni locali. Apprezzando le considerazioni che sono alla base della motivazione del Presidente della Repubblica, già da tempo avevamo intenzione di ricordare il sacrificio di Teresa ed il significativo gesto svolto dalla stessa. L'intitolazione del realizzando parco giochi, luogo dove si esprimerà la vitalità e la giovialità dei ragazzi, è sicuramente la scelta più consona».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top