Covid, 92 anni e invalida al 100%: riceve il vaccino dopo il nostro articolo

Nel pomeriggio la tanto attesa chiamata dal centro vaccinale e la prima dose di siero somministrata a Vincenzina la 92enne di Taurianova

268
di Consolato Minniti
30 maggio 2021
19:36

Speravamo che sarebbe successo. Ed infatti è avvenuto puntualmente: dopo la nostra denuncia sul caso della signora Vincenzina, 92enne paralizzata ed invalida e con altre importanti patologie, rimasta senza vaccino nonostante la richiesta evasa da settimane da parte dei suoi familiari, questo pomeriggio è giunta da tanto attesa telefonata dal centro vaccinale di Taurianova.

Insomma, quello che non è stato possibile in settimane di attesa, dopo una rituale richiesta fatta tramite piattaforma web, è diventato realtà in poche ore a seguito della denuncia apparsa sulle colonne de  Lacnews24.it e IlReggino.it.


Intorno alle 15 odierne, la famiglia dell’anziana signora è stata contattata dal centro vaccinale di Taurianova che ha proceduto a programmare l’immediata inoculazione del vaccino a Vincenzina, la quale, intorno alle 16, come testimoniatoci da documentazione fotografica, ha ricevuto la prima dose.

Per la seconda bisognerà attendere circa un mese. Nel frattempo, continuerà ad essere circondata (con tutte le cautele del caso, ovviamente) dai suoi adorati nipoti che non hanno esitato un attimo a denunciare pubblicamente ciò che stava avvenendo alla loro nonna.

Tutto è bene quel che finisce bene, si direbbe in questi casi. Ma ci piacerebbe non dover essere costretti a raccontare storie come quelle di Vincenzina per far sì che le cose funzionino a dovere. Di sicuro è da rimarcare la pronta risposta del centro vaccinale di Taurianova che, appreso dell’inefficienza, si è subito attivato ed ha risolto il problema. Una prova di sicura capacità d’intervento della quale va dato atto.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top