Covid, Calabria con Rt più alto d’Italia. L’Iss: «Tenere restrizioni anche dopo le feste»

Indice di contagio pari a 1,09 come quello della Campania. Il dato emerge dal periodico monitoraggio effettuato dall’Istituto superiore di sanità che definisce la situazione «preoccupante» (ASCOLTA L'AUDIO)

di Redazione
30 dicembre 2020
22:54

Le Calabria ha un Rt puntuale di 1.09 compatibile con uno scenario tipo 2. Questo «desta particolare preoccupazione e pertanto si esorta a considerare di applicare le misure previste, per i livelli di rischio attribuiti, anche alla fine di queste festività». Lo afferma la bozza di monitoraggio Istituto Superiore di Sanità e del ministero della Salute.

L'epidemia Covid in Italia si mantiene «grave ancora a causa di un impatto elevato sui servizi assistenziali». Oltre la Calabria anche Campania, Veneto e Liguria risultano avere un Rt puntuale maggiore di 1.


L'indice di trasmissibilità Rt medio, in Italia, calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 0,93 (range 0,89 - 1.02) in lieve aumento nelle ultime tre settimane.

Dal monitoraggio si osserva una diminuzione generale dell'impatto della epidemia nei servizi assistenziali, con i tassi di occupazioni dei posti letto in terapia intensiva e aree mediche sotto la soglia critica a livello nazionale per la prima volta dalla fine di ottobre.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio