Covid Corigliano Rossano, mascherine sequestrate ma ancora usate in ospedale dai sanitari

I dispositivi di protezione devono essere consegnati il 13 aprile dopo l'operazione della Gdf di Gorizia. Intanto i dati sul contagi sul territorio si confermano preoccupanti 

 

 

396
di Matteo Lauria
11 aprile 2021
19:30

Ci sono 33 contagi oggi, 644 positivi e 22 decessi negli ultimi trenta giorni. Sono i numeri Covid che interessano la città di Corigliano-Rossano. 30 i ricoverati nel presidio ospedaliero “Nicola Giannettasio”: 22 nel nuovo reparto Covid al quinto piano e 8 in pronto soccorso. I 33 contagi risentono dei ritardi registrati nel Laboratorio di Microbiologia dovuti alla carenza di reagenti.

Nel frattempo, all’interno del presidio sanitario il personale continua a usare i dispositivi di protezione individuale (mascherine) nonostante sia stato disposto un provvedimento di sequestro dalla guardia di finanza di Gorizia. Si tratta di mascherine risultate non conformi alle normative vigenti e che dovranno essere consegnate entro il 13 aprile prossimo così come disposto dalla protezione civile ai vertici dell’Asp di Cosenza. Intanto, nella Sibaritide i dati continuano a preoccupare, in particolare nei comuni di: Crosia (138), Cariati (125), Cassano (77), Albidona (42).  


Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top