Emergenza pandemia

Covid e zona gialla in Calabria, Spirlì : «Convinciamo chi non si è ancora vaccinato a farlo»

Il presidente ff della Regione è intervenuto oggi pomeriggio a Crotone nel corso della presentazione del progetto Antica Kroton: «Dobbiamo avere contatti intelligenti tra di noi, bastano pochi accorgimenti»

946
di Francesca Caiazzo
30 agosto 2021
21:30

«Convinciamo chi non si è ancora vaccinato a farlo perché gli studiosi stanno dando il meglio di sé e i risultati ci danno ragione: in ospedale ci finiscono le persone non vaccinate e nelle terapie intensive al 90% ci sono pazienti non vaccinati». Lo ha detto il presidente facente funzioni della Giunta regionale, Nino Spirlì, oggi pomeriggio a Crotone, rispondendo a una domanda dei giornalisti sul rischio che la Calabria passi in zona gialla, a margine della presentazione del progetto Antica Kroton.

«Dobbiamo pensare che con il Covid bisogna conviverci, per cui non possiamo andare in “galera” come purtroppo abbiamo dovuto fare in passato. La questione è che dobbiamo avere contatti intelligenti tra di noi, bastano pochi accorgimenti: disinfettante, mascherina e distanziamento, stando attenti soprattutto nei luoghi chiusi» ha aggiunto.


Se aumenteranno le vaccinazioni e si osserveranno le misure anti-contagio «credo che possiamo diventare una regione ad altissima vocazione turistica, anche autunnale e invernale, ma dobbiamo crederci prima noi, rispettando le regole».

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top