Lotta alla pandemia

Covid nel Cosentino, a Campana due giorni di vaccinazioni senza prenotazione per evitare zona rossa

Per scongiurare il più temuto dei provvedimenti serve portare la popolazione degli immunizzati dal 62 all'80%. Hub aperti a tutti nelle giornate del 16 e 17 dicembre

151
di Redazione
15 dicembre 2021
10:25
Uno scorcio di Campana
Uno scorcio di Campana

La quarta ondata di Covid preoccupa il comune Campana. Il sindaco Agostino Chiarello è in costante contatto con le autorità competenti per scongiurare il più temuto dei provvedimenti. «Sentito il Dipartimento della Protezione Civile Calabria, – ha spiegato – siamo stati informati che, affinché si eviti l’indizione della zona rossa, è assolutamente necessario portare il numero di vaccinazioni a dati in linea con i numeri del resto d’Italia».

Allo stato attuale le seconde dosi sono state somministrate al 62% della popolazione, dato eccessivamente basso, per non parlare delle terze dosi. Se si vuole evitare la zona rossa nel periodo natalizio è necessario portare i dati dei vaccinati a Campana almeno all’80% della popolazione. «Sta a tutti noi adesso – ha aggiunto – evitare che sia fatto questo provvedimento, anche a tutela delle attività commerciali che durante il periodo festivo rimpinguano le proprie casse, altrimenti sofferenti in un’economia povera negli altri mesi dell’anno».
Continua a leggere l'articolo su Cosenzachanne.it


GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top