Covid, si allarga il focolaio all'Inrca di Cosenza. Montalto verso la zona rossa

VIDEO | Situazione sempre critica nel cosentino. Nella struttura ospedaliera di Muoio Piccolo salgono a undici i pazienti positivi mentre si preannunciano restrizioni per il popoloso comune della Valle del Crati

di Salvatore Bruno
28 aprile 2021
19:40

Si allarga il focolaio Covid tra le mura ospedaliere dell'Inrca. Undici i pazienti della struttura risultati positivi all'ultimo screening effettuato, oltre ad una nonnina novantenne che aveva contratto il coronavirus e che si è spenta nella serata di lunedì.

Il cosentino sotto assedio

I numeri confermano una diffusione massiccia dell'epidemia in provincia di Cosenza. Con risvolti anche drammatici. Nelle ultime 48 ore i bollettini ufficiali diramati dall'Asp hanno registrato otto vittime, portando il totale a quota 451. Crescono in maniera esponenziale i casi a Montalto Uffugo, ben oltre la soglia dei 250 ogni centomila abitanti. Per questo la task force ha proposto l'istituzione della zona rossa. Il provvedimento dovrebbe entrare in vigore già domani.


Esauriti i posti di rianimazione

Sul fronte dei ricoveri poi, resta sempre altissima la pressione sulle terapie intensive: tutte occupate le 19 postazioni dell'Annunziata e le quattro aggiuntive allestite a Rossano. Inoltre si segnalano 10 nuovi accessi al pronto soccorso e 197 ricoveri nelle aree Covid intermedie o subintensive dei vari nosocomi del territorio di Cosenza, Rogliano, Rossano, Cetraro, Acri, a cui si aggiungono ulteriori trenta ricoveri in altri ospedali della regione di cui due in rianimazione.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top