Covid Sibaritide, 200 positivi nell’ultima settimana: 146 solo a Corigliano Rossano

Il dato riguarda il periodo che va dal 25 al 31 gennaio, 571 i pazienti in quarantena obbligatoria

149
di Matteo Lauria
1 febbraio 2021
09:38
Distretto di Rossano
Distretto di Rossano

Poche ore dopo l’esordio della zona gialla in Calabria, il sindaco di Corigliano Rossano Flavio Stasi chiarisce i contorni del provvedimento da mini lock- down emesso nei giorni scorsi, in merito di limitazione del transito pedonale nelle principali via della città. 

Intanto il primo cittadino precisa i termini dell’ordinanza che interviene sui «frequenti assembramenti in luoghi pubblici come piazze, larghi, viali e villette eccetera, anche per facilitare il lavoro di chi deve controllare il territorio.L'ordinanza ha lo scopo di responsabilizzare i titolari di alcune attività, come sportelli bancari o postali, per le quali ad uno scrupoloso rispetto delle distanze negli spazi interni spesso corrispondono assembramenti all'esterno. Provvedimento simile anche per supermercati e mercati, presso i quali il mancato contingentamento degli ingressi causa spesso assembramenti incontrollati presso le casse o durante le attività. Queste norme, compreso l'obbligo di utilizzo dei guanti, restano in vigore anche in zona gialla, fin quando non si consoliderà una diminuzione dei contagi anche in città».


Nel frattempo continuano a giungere dati poco confortanti sul fronte dei contagi, nella settimana che va dal 25 gennaio al 31 gennaio la Sibaritide ha registrato 200 nuovi casi positivi, di cui 146 a Corigliano-Rossano e 35 a Cassano. Per quanto attiene i casi attivi a domicilio a Corigliano-Rossano si rinvengono 571 casi, mentre a Cassano 177 sono i positivi.

   

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top