Crotone, arrestati presunti scafisti dello sbarco a Isola Capo Rizzuto

Si tratta di due cittadini di nazionalità ucraina che avrebbero condotto l'imbarcazione carica di migranti sulla spiaggia di Le Cannella

di Redazione
5 ottobre 2021
10:59

Due cittadini ucraini sono stati arrestati dalla Polizia a Crotone e condotti in carcere perché ritenuti i presunti scafisti dello sbarco avvenuto l’1 ottobre scorso sulla spiaggia di Le Cannella a Isola di Capo Rizzuto. Ai due, che subito dopo l’approdo stavano cercando di dileguarsi tra la folta vegetazione, gli agenti sono arrivati grazie alle interviste effettuate ai migranti e agli elementi acquisiti durante le indagini.

La questura di Crotone, in una nota, ricorda che nel periodo «tra giugno e ottobre di quest’anno centinaia sono stati gli stranieri sbarcati per la maggior parte di nazionalità egiziana, irachena, iraniana, afghana e siriana, giunti presso il porto di Crotone, e più in generale su tutto il litorale che da Cirò Marina si estende sino ad Isola di Capo Rizzuto».


Nello stesso periodo, l’attività della Polizia ha permesso di arrestare venti persone ritenute responsabili dei reati di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina ed altre per reingresso illegale nel territorio dello Stato.
.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top