Slittano le scadenze di patenti, carte d’identità, revisioni e Rc auto: le nuove date

I rinvii e le proroghe sono stati stabiliti con il decreto Cura Italia, al fine di evitare spostamenti e affollamenti negli uffici. Ecco le principali novità

366
di Redazione
19 marzo 2020
17:50

Tra i tanti provvedimenti presi con il decreto Cura Italia, entrato in vigore il 17 marzo, ve ne è uno che riguarda i documenti in scadenza.

All’articolo 104, infatti, si dispone che i documenti di riconoscimento e di identità rilasciati da amministrazioni pubbliche, scaduti o in scadenza successivamente alla data di entrata in vigore del decreto stesso, restino validi fino al 31 agosto 2020.

Tuttavia, per l’espatrio si dovrà continuare a tener conto della scadenza indicata nel documento.

 

Ci sarà dunque tempo per rinnovare carte di identità e patenti. Per il momento, data l’attuale emergenza coronavirus, è stato necessario che il Governo prendesse ogni provvedimento atto ad evitare quanto possibile spostamenti, assembramenti negli uffici e contatti tra le persone.

 

È stata inoltre autorizzata fino al 31 ottobre 2020 la circolazione dei veicoli che sarebbero dovuti essere sottoposti a revisione entro il 31 luglio.

Prorogata, poi, di ulteriori 15 giorni (oltre la copertura normalmente prestata fino a quindici giorni dopo) la durata delle polizze Rc auto fino al 31 luglio 2020.

 

Altra novità: il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti ha stabilito che i fogli rosa con scadenza compresa fra il 1° febbraio e il 30 aprile 2020 rimangano validi fino al 30 giugno.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio