Controlli e sequestri

Detenzione abusiva di armi, un arresto e una denuncia nel Vibonese

Ai domiciliari è finito un uomo trovato in possesso di una pistola clandestina e cartucce. Denunciata invece una donna trovata in possesso di armi e munizioni appartenute al padre deceduto 

75
di Redazione
29 marzo 2022
15:32

La polizia di Stato ha arrestato e posto ai domiciliari un uomo per detenzione abusiva di arma da fuoco e denunciato per lo stesso reato una donna nell'ambito di un'operazione di controllo del territorio svolta a Fabrizia dalla Squadra mobile di Vibo Valentia e da personale del Commissariato di Serra San Bruno.

L'uomo, con precedenti, è stato trovato in possesso di una pistola clandestina e di oltre 160 cartucce ed è stato arrestato in flagranza. La donna, incensurata, è stata denunciata perché trovata in possesso di armi e munizioni che, appartenute al padre deceduto nell'anno 2019, continuava a detenere illegalmente.


I sequestri

Nell'ambito dell'attività, coordinata dalla Procura della Repubblica di Vibo Valentia, sono state poste sotto sequestro una pistola monocolpo a ripetizione manuale, priva di qualsiasi marchio identificativo, perfettamente funzionante; due scatole in plastica contenenti rispettivamente 62 cartucce 4 mm e 99 cartucce 6 mm e un fucile a due colpi, due fucili, nove cartucce a palla asciutta, otto cartucce a pallettoni e due cartucce, tutte inesplose.  

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top