Diamante, tentato furto in abitazione: arrestato 19enne

Il giovane era in compagnia di due minorenni che sono stati denunciati per il reato di tentato furto aggravato in concorso e poi riaffidati ai genitori

145
di Francesca  Lagatta
14 giugno 2019
19:05

Nella tarda mattinata di oggi, a Diamante, i militari della stazione carabinieri di Cittadella del Capo hanno arrestato C.F., 19 anni, giovanissimo pregiudicato campano, per tentato furto in abitazione.

La vicenda

Intorno alle 13, i militari hanno notato una porta socchiusa di un appartamento ubicato all’interno del “Parco degli Ulivi” di Diamante. Insospettiti, hanno effettuato un controllo più accurato notando, all’interno del plesso abitativo, un uomo aggirarsi con fare sospetto. Il malvivente è stato quindi fermato e perquisito. Le forze dell'ordine lo hanno trovato in possesso di un cacciavite poco prima utilizzato per forzare la porta di ingresso dell’appartamento, e a quel punto, hanno proceduto a effettuare controlli più accurati all’interno dell’abitazione. Nonostante tutti gli ambienti fossero stati posti a soqquadro, i militari hanno constatato che non era stato asportato nulla e che vi erano solo segni di effrazione sulla porta di ingresso. Con il 19enne, c'erano anche due minorenni. Tutti e tre, sono stati condotti successivamente in caserma, dove sono stati deferiti in stato di libertà per il reato di tentato furto aggravato in concorso. I due minorenni sono stati poi affidati ai propri genitori.

L'arresto

Informata la Procura della Repubblica di Paola, il 19enne è stato dichiarato in stato di arresto. Nel corso dell’udienza per rito direttissimo al tribunale di Paola, svoltasi nel pomeriggio, l’arresto è stato convalidato senza l’adozione di alcuna misura restrittiva in attesa di giudizio.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio