Dramma all'Unical: uno studente si toglie la vita lanciandosi nel vuoto

L'estremo gesto questa mattina poco dopo le cinque nei pressi del Cubo 3. Il ragazzo aveva vent'anni ed era figlio di un ricercatore dell'ateneo

di Salvatore Bruno
11 luglio 2020
13:04
Una pattuglia di carabinieri davanti all’Unical (foto di repertorio)
Una pattuglia di carabinieri davanti all’Unical (foto di repertorio)

Alba drammatica all’Università della Calabria. Un giovane di 20 anni si è tolto la vita gettandosi nel vuoto dal ponte Bucci all’altezza del Cubo 3. L’episodio si è verificato poco dopo le cinque della mattina di oggi, 11 luglio.

 

Il ragazzo era figlio di un ricercatore dell’ateneo di Arcavacata. Il corpo esanime è stato rinvenuto dagli agenti della vigilanza privata del campus. Sul posto sono giunti i carabinieri della Compagnia di Rende, agli ordini del comandante Sebastiano Maieli. I militari hanno anche visionato le immagini delle telecamere di videosorveglianza che hanno ripreso il drammatico gesto.

 

Dolore e sgomento viene espresso dall’intera comunità di docenti e studenti che ruotano intorno al complesso dell'Università. 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio