Droga in una bambola e soldi dentro la culla, due arresti a Corigliano

La sostanza è stata trovata grazie al fiuto di un cane addestrato per fiutare gli stupefacenti, il quale ha rinvenuto 8 grammi di cocaina e relative sostanze da taglio

6
di Redazione
7 dicembre 2018
15:17
La droga rinvenuta
La droga rinvenuta

Cocaina nascosta in una bambola di porcellana e denaro ricavato occultato nella culla del neonato. A commettere il reato sono stati una ventiseienne romena, già nota alle forze dell'ordine e un trentenne  tedesco, incensurato, domiciliato a Corigliano Rossano, i quali sono stati scoperti nel corso di una perquisizione nell'abitazione della donna dai carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro.

 

Le forze dell’ordine insieme alle unità cinofile dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Vibo Valentia hanno notato su una mensola della cucina la bambola di porcellana, grazie al fiuto del cane Jettamor's. All'interno sono stati trovati 8 grammi di cocaina e sostanza da taglio. Nella culla del figlio di pochi mesi e addosso all'uomo erano nascosti, inoltre, 1.100 euro. I due sono stati di conseguenza arrestati con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio.

 

P.C.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio