Covid Calabria

Due pazienti di 35 e 37 anni in gravi condizioni al policlinico di Catanzaro: non sono vaccinati

Provengono da Cosenza e Reggio. Per entrambi si è reso necessario procedere alla circolazione sanguigna extracorporea a causa della parziale compromissione dei polmoni, trattamento che soltanto il Mater Domini è in grado di effettuare

di Luana  Costa
25 dicembre 2021
12:56

Resta complessa la situazione nel reparto di Terapia Intensiva del policlinico universitario di Catanzaro. Gli unici 6 posti letto dedicati alla cura delle patologie connesse al covid risultano tutti occupati. Nelle ultime ore sono stati qui ricoverati due pazienti di 35 e 37 anni, rispettivamente delle province Reggina e Cosentina, in gravi condizioni di salute. I polmoni sono stati compromessi dall'infezione, una circostanza che ha reso necessario il trattamento Ecmo, la circolazione extracorporea.

Entrambi i giovani pazienti non risultano vaccinati e sono stati qui trasferiti da Cosenza e Reggio Calabria, poiché il policlinico è l'unico centro in Calabria che effettua il trattamento Ecmo.


Fortunatamente nei giorni scorsi erano stati dimessi due pazienti che hanno liberato altrettanti posti letto così da consentire il trasferimento e il ricovero dei giovani. Tuttavia, continua a preoccupare la saturazione delle degenze nel policlinico universitario.

 

   

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top