Emergenza Covid, a Cetraro sospesi tutti gli eventi in programma

VIDEO | Attualmente i positivi sono 26 ma nelle prossime ore sono attesi i risultati di decine di persone poste in quarantena. Nei giorni scorsi alcuni bambini si sono contagiati durante le attività ludiche ed è scoppiato un focolaio che ha coinvolto anche una casa-famiglia

157
di Francesca  Lagatta
5 luglio 2021
17:30

«Al fine di contenere il contagio abbiamo disposto una serie di limitazioni per i prossimi 15 giorni». Lo ha annunciato il sindaco di Cetraro, Ermanno Cennamo, alla luce dei nuovi numerosi casi che hanno colpito la cittadina e che hanno generato una vera e propria emergenza. «Abbiamo incontrato l’Usca, il parroco della Parrocchia San Benedetto il Presidente della Pro Loco - ha dichiarato il primo cittadino -. Abbiamo deciso di sospendere tutti i festeggiamenti civili, la mostra mercato, la notte bianca, i concerti ed i mercati». Attualmente i positivi sono 26, ma decine di altre persone si trovano in quarantena e nelle prossime ore si attendono i risultati.

Parola d'ordine: prudenza

«Abbiamo ordinato ai titolari delle attività commerciali l’obbligo di misurazione della temperatura corporea e di limitare l’ingresso nei locali al numero di utenti tale da garantire il corretto distanziamento sociale - ha continuato il sindaco -. A tutti i cittadini di mantenere comportamenti idonei ad evitare potenziali rischi di contagio e di mantenere, nei luoghi maggiormente frequentati, i dispositivi di protezione individuale. Insomma, in questi 15 giorni chiedo a tutti massima responsabilità».


Niente allarmismo né proclami

Benché la situazione attuale desti preoccupazione, secondo le istituzioni locali tutto sembrerebbe sotto controllo. «Stiamo facendo la nostra parte operativamente senza facili proclami e lo stiamo facendo a tutela della nostra comunità. Vi informo, inoltre che da oggi due squadre dell’Usca, coadiuvati dalla Polizia Locale, saranno operative sul territorio per offrire sostegno medico alle famiglie».

Decisioni sofferte

«Dipende da noi - è il commento dell'assessore Carmine Quercia -. Avremmo voluto festeggiare, pur mantenendo le dovute distanze, avremmo voluto vivere le piazze, avremmo voluto dimenticate quest’anno buio. La responsabilità del sindaco e dei miei colleghi spero sia percepita da chiunque e fatta propria».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top