Riprendono gli sbarchi, 59 migranti sbarcano nella notte a Crotone

Sono tutti uomini di cui tre minori. Erano sottocoperta, stipati negli angusti spazi di una barca a vela. Fermati due presunti scafisti

246
di Redazione
13 giugno 2020
10:41
Sbarco migranti a Crotone
Sbarco migranti a Crotone

La pandemia in atto aveva determinato la sospensione delle partenze di migranti dal medio oriente sia a causa del blocco quasi totale del traffico marittimo non commerciale che per le difficoltà di spostamento via terra nei punti di imbarco a causa dell’intensificazione dei controlli, nei paesi di transito.

Questa notte invece una motovedetta della Sezione operativa navale di Crotone in servizio di perlustrazione, ha individuato  un natante in avvicinamento alla costa, nelle acque antistanti Gabella.

Nonostante l’imbarcazione a vela di una dozzina di metri, sembrasse a un primo esame sostanzialmente normale, i finanzieri l’hanno bloccata e, con tutte le cautele del caso hanno proceduto a un controllo. Sottocoperta, stipati negli angusti spazi della barca a vela e invisibili all’esterno, hanno trovato 59 pakistani, tutti maschi di cui tre di minore età che speravano di giungere inosservati a costa, per sottrarsi ai controlli d’ingresso nel territorio nazionale ed europeo. Alla condotta dell’imbarcazione i militari operanti hanno trovato due cittadini di nazionalità lettone, verosimilmente gli scafisti.

I finanzieri hanno allertato le autorità a terra per provvedere secondo il modello di approccio operativo concordato con le locali autorità sanitarie e di pubblica sicurezza, finalizzato all’accoglienza, all’identificazione e alla corretta e adeguata prassi sanitaria da applicare ai migranti.I militari operanti hanno, quindi, fermato per metterli a disposizione dell’autorità giudiziaria, i due sospetti scafisti e sequestrato l’imbarcazione. L’imbarcazione, scortata dalla otovedetta è giunta nel porto di Crotone alle 06:00 di stamattina.

I migranti sono stati trasferiti in sicurezza al centro di Sant’Anna per l’assistenza, l’identificazione e le indagini tese a ricostruire modalità del traffico e responsabilità dei lettoni fermati. Dai primi sommari accertamenti il viaggio sarebbe iniziato in Turchia lunedì scorso. 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio