Emergenza rifiuti, il sindaco di Cassano: «Ok al nuovo abbanco, ma poi la discarica va chiusa»

Papasso: «Accoglieremo 30mila metri cubi di spazzatura, ma no alla realizzazione della quinta buca»

di Redazione
21 maggio 2020
20:58
7
Gianni Papasso
Gianni Papasso

«Accoglieremo 30mila metri cubi di spazzatura a condizione che poi la discarica di contrada la Silva si chiuda definitivamente, una volta per sempre. Per il momento abbiamo preteso e ottenuto che nell'ordinanza venisse scritto chiaramente che la quinta buca non si farà sicuramente».

È quanto ha affermato il sindaco di Cassano allo Jonio, Gianni Papasso, in merito all'ordinanza sull'emergenza rifiuti emessa dalla presidente della Regione, Jole Santelli, nella quale si prevede una abbanco di 30mila metri cubi di rifiuti presso la discarica "La Silva".

 

«Anche questa volta, la città di Cassano ha dimostrato – ha aggiunto Papasso – la sua solidarietà. Abbiamo dato il nostro assenso ad accogliere nella discarica altri 30 mila metri cubi di rifiuti perché abbiamo preso atto dell'ulteriore gravissima emergenza rifiuti che si sta vivendo nella provincia di Cosenza e nell'intera regione Calabria. In alcune zone di centri vicini i cumuli di spazzatura arrivano quasi ai primi piani delle abitazioni. Abbiamo dato il nostro assenso a quest'ulteriore anche perché la Santelli ha accolto le nostre richieste. L'ordinanza emessa ieri sera esclude categoricamente la realizzazione della quinta buca e prevede che dopo l'abbanco di questi ulteriori 30 mila metri cubi, la discarica di contrada “La Silva” venga chiusa definitivamente».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio