Era ai domiciliari ma spacciava marijuana ad un minore

Controlli antidroga dei carabinieri della compagnia di Cosenza. L'uomo è stato colto in flagranza di reato mentre cedeva lo stupefacente ad un 17enne

10
di Salvatore Bruno
16 aprile 2019
15:52

Un trentacinquenne di Cosenza, I.C., è stato arrestato dai carabinieri in flagranza di reato per spaccio di stupefacenti. L’uomo, già detenuto ai domiciliari, è stato sorpreso mentre cedeva una dose di marijuana ad un 17enne di Grimaldi. I militari, insospettiti dallo scambio di denaro, hanno fermato i due, poi hanno perquisito la casa del pusher, rinvenendo nella sua camera da letto 90 grammi della medesima sostanza, contenuta in involucri di cellophane, un bilancino di precisione perfettamente funzionante e materiale per il taglio ed il confezionamento.

Un arresto a Mendicino per evasione 

Con l’accusa di evasione inoltre, i carabinieri della stazione di Mendicino hanno arrestato R.M. di 35 anni. Coinvolto nell’operazione Alarico e sottoposto agli arresti domiciliari, è stato sorpreso all’esterno dell’abitazione in cui doveva scontare la misura cautelare. I carabinieri di Carolei, invece, hanno arrestato per il reato di violazione degli obblighi della sorveglianza speciale un 56enne del posto, sottoposto al soggiorno obbligato nello stesso comune di Carolei. L’uomo invece, al momento del controllo, si trovava nel territorio del comune di Cosenza. Per lui il Gip del Tribunale ha disposto l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio