Esodo estivo, in tutta la Calabria traffico in aumento e ancora code a Villa San Giovanni

Secondo quanto riferito da Anas c'è un 4% in più di mezzi sulle autostrade e strade statali della nostra regione. Ore di attesa per imbarcarsi verso la Sicilia, per il resto lungo l'intero tracciato autostradale il traffico è intenso ma scorrevole

30
9 agosto 2020
18:15

Il terzo fine settimana dell’esodo estivo è stato caratterizzato da traffico intenso, per l’intera giornata di ieri e nella mattinata di oggi, lungo i circa 30 mila chilometri di rete stradale e autostradale gestiti da Anas (Gruppo FS Italiane). Come previsto dalle proiezioni, le giornate di venerdì 7 e sabato 8 agosto hanno visto aumentare i volumi di traffico complessivamente di circa il 4% rispetto allo scorso fine settimana. E non fa eccezione la Calabria, dove code e rallentamenti sono stati segnalati in più punti della nostra regione. 

 

La circolazione ha subito rallentamenti, soprattutto nella giornata di sabato, anche a causa del maltempo che ha dominato in Calabria. Si ricorda che i mezzi pesanti non potranno circolare fino alle 22 di questa sera. Nel prossimo fine settimana, contrassegnato da bollino rosso nella giornata di venerdì 14 agosto, i volumi di traffico riguarderanno soprattutto gli spostamenti dovuti alla festività di ferragosto.

 

A causa delle attese, fino a quattro ore, a Villa San Giovanni per gli imbarchi verso la Sicilia, sull'A2 “Autostrada del Mediterraneo” code, in direzione sud, in avvicinamento allo svincolo di uscita, sia nella giornata di ieri (dove si sono registrate fino a 15 chilometri di code) che in quella di oggi. Per il resto, lungo l'intero tracciato autostradale il traffico è stato intenso, ma scorrevole. Nella sola giornata di ieri a Salerno, all’imbocco dell'arteria, sono transitati oltre 107mila veicoli segnando una crescita dei volumi di traffico del +33% rispetto a sabato 10 agosto 2019 e del +6% rispetto a sabato 1 agosto 2020.

 

Aumenti di oltre il 20% rispetto al traffico di venerdì e sabato scorso anche nel tratto calabro lucano: per esempio a Francavilla Angitola, in provincia di Vibo Valentia, al km 340, sono stati rilevati passaggi di oltre 41mila veicoli nella sola giornata di ieri con un incremento rispetto a sabato 1 agosto del 21%.

 

Sulla strada statale 18 “Tirrena Inferiore” a Scilla, sempre in prossimità degli imbarchi verso la Sicilia, si è registrato un’anomala impennata dell’85% rispetto al traffico di sabato scorso e del 35% rispetto al medesimo sabato del 2019. Venerdì e sabato nel complesso aumenti anche a Belvedere Marittino, in provincia di Cosenza, con quasi 36mila veicoli e a Vibo Valentia con quasi 40mila (rispettivamente +9% e +4% rispetto a venerdì 31 luglio e sabato 1 agosto 2020).

 

61mila veicoli sono transitati a Stalettì (Catanzaro), 32mila a Cutro (Crotone) con una crescita rispettivamente del 4% e del 15% rispetto al venerdì e al sabato dello scorso fine settimana, lungo la statale 106 “Jonica” che tocca le regioni di Puglia, Basilicata e Calabria. Sempre in Calabria, traffico in aumento anche sulla statale 283 "Delle Terme Luigiane" e sulla statale 280 “Dei Due Mari”.

 

Anas invita i viaggiatori a consultare prima di partire il sito stradeanas.it alla sezione Info viabilità/Piani interventi (link www.stradeanas.it/it/piani-interventi), raccomanda la massima prudenza alla guida e ricorda che quando guidi, Guida e Basta! No distrazioni, no alcol, no droga per la tua sicurezza e quella degli altri (guidaebasta.it).

 

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio