Esplosione a Crotone forse causata da un ordigno per la pesca di frodo

Gli inquirenti lavorano su questa ipotesi dopo che è stata esclusa la deflagrazione accidentale di una bombola del gas o della caldaia

117
di Redazione
8 maggio 2018
14:02
L’appartamento distrutto dallo scoppio
L’appartamento distrutto dallo scoppio

Potrebbe essere stata causata dall'esplosivo usato per la pesca di frodo lo scoppio devastante che ieri sera a Crotone ha provocato la morte di due persone ed il ferimento, grave, di altre due, tra le quali una bambina di 4 anni.
Su questa ipotesi stanno lavorando gli investigatori dopo alcune testimonianze raccolte tra gli inquilini del palazzo e dopo l'esito dei primissimi accertamenti compiuti dai vigili del fuoco che tendono ad escludere che all'origine della deflagrazione vi possano essere la caldaia o la bombola del gas che alimentava l'appartamento. Entrambe, infatti, erano sul terrazzo dell'appartamento e sono state trovate intatte. L'ipotesi prevalente tra gli investigatori è che comunque si tratti di un incidente.
Al sopralluogo partecipano i tecnici del Gabinetto regionale e provinciale della Polizia scientifica, gli artificieri della polizia, gli investigatori della squadra mobile ed i vigili del fuoco.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top