Estirpano alberi per piantare un vigneto, due denunce a Rende

Si tratta di un imprenditore agricolo e del titolare di una ditta boschiva. L'area di circa seimila metri quadrati è stata sequestrata dai carabinieri forestali

12
di Salvatore Bruno
14 novembre 2019
15:12

Il titolare di una ditta boschiva ed un imprenditore agricolo sono stati denunciati dai carabinieri forestali della stazione di Cosenza. I militari sono intervenuti in Contrada Nogiano di Rende mentre era in corso l'estirpazione delle ceppaie di alcuni alberi tagliati di recente, estirpazione effettuata con macchine operatrici. Dal controllo della documentazione in possesso del proprietario del fondo e del titolare della ditta boschiva incaricata di effettuare i lavori, è stata accertata l'assenza dell’autorizzazione di vincolo idrogeologico forestale e del nulla osta paesaggistico ambientale. Sono stati entrambi deferiti alla Procura di Cosenza. Le procedure illecite hanno interessato una superficie di circa mille metri quadrati di bosco esteso su un'area di seimila metri quadri composta prevalentemente da roverella frammista a carpino e orniello nella parte alta e da giovani pioppi nella parte bassa. L'arrivo dei carabinieri ha quindi evitato l'eliminazione di buona parte delle piante, dove il proprietario intendeva realizzare un vigneto. Il terreno è stato sequestrato. Contestata una sanzione amministrativa di 7.600 euro.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio