Estorsore sfianca la sua vittima, i carabinieri se ne accorgono e l’arrestano

Con richieste continue di piccole somme l’uomo di origine bulgara era riuscito a farsi consegnare quasi 15mila euro in tre anni, mettendo a rischio l'attività dell'esercente

19
di Redazione
25 giugno 2019
17:38
Estorsione
Estorsione

Uno stillicidio di richieste estorsive, goccia dopo goccia, che in tre anni gli hanno fruttato un cospicuo bottino: quasi 15mila euro. Accumulati esigendo la consegna di poche centinaia di euro per volta, con cadenza regolare. Questa la tecnica utilizzata da M.R.B., di 29 anni, di origini bulgare, per estorcere denaro ad un commerciante di Nocera Terinese, evitando che questo denunciasse tutto alle forze di polizia.

Il commerciante, tuttavia, ultimamente appariva sfiancato dalle continue richieste, che negli ultimi mesi si stavano facendo sempre più cospicue ed insistenti, tanto da mettere a rischio l'attività commerciale. Una disperazione avvertita dai militari dell'Arma che, nella loro azione di prossimità, sono riusciti a concretizzare i loro sospetti sulla vicenda e ad arrestare, in flagranza di reato, per estorsione, M.R.B.. L'uomo è stato bloccato mentre ritirava "la sua parte", quattrocento euro in contanti.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio