Famiglia calabrese scorrazza con il Suv su una spiaggia del Salento: 2.700 euro di multa

Sono stati immortalati dalle telecamere dell'Area marina protetta di Porto Cesareo. L'accesso dei mezzi a motore sul demanio è vietato in tutta Italia 

590
di Redazione
13 aprile 2021
14:17

Una famiglia di Cosenza è stata multata perché sorpresa a fare un rally sulla spiaggia di una delle baie più belle del Salento a Porto Cesareo. La famiglia calabrese, padre madre e due figli entrambi minorenni, è stata immortalata dalle telecamere dell'Area marina protetta di Porto Cesareo nonché da diversi residenti, mentre scorrazzavano su dune e arenile a bordo di un potente suv.

La bravata è stata immortalata non solo dalle telecamere del sistema di video sorveglianza del Amp di Porto Cesareo, ma anche da alcune persone che si trovavano sulla spiaggia e che hanno postato subito le immagini in rete.


Sul posto sono intervenuti i carabinieri e personale della Riserva Nazionale Porto Cesareo, anche con l'ausilio dei droni, avvisati da diversi testimoni.

Gli stessi militari hanno successivamente provveduto a rintracciare il conducente del suv, denunciato sia per non aver rispettato le norme di restrizioni anti-covid sia per deturpamento ambientale. Contestate numerose infrazioni. Da quelle al codice della navigazione, all'ordinanza balneare della Regione Puglia, a quelle riferite al decreto istitutivo dell'Area Marina Protetta Porto Cesareo per danneggiamento ambientale. L'accesso dei mezzi a motore sul demanio è vietato in tutta Italia con tolleranza zero sulle spiagge sabbiose e in aree ad elevata sensibilità ambientale, come il caso di Porto Cesareo.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top