La sentenza

Farmabusiness, Mimmo Tallini assolto: era accusato di concorso esterno in associazione mafiosa

VIDEO | La sentenza è stata emessa dal gup di Catanzaro. Condannato a 16 anni di carcere l'imprenditore catanzarese Domenico Scozzafava. Ecco il dispositivo con condanna e assoluzioni (ASCOLTA L'AUDIO)

265
di Luana  Costa
18 febbraio 2022
11:32

L’ex presidente del Consiglio regionale, Domenico Tallini, è stato assolto. Così ha deciso il gup del Tribunale di Catanzaro nell’ambito del procedimento scaturito dall’inchiesta denominata Farmabusiness, istruita dalla Dda guidata dal procuratore Nicola Gratteri. Il politico catanzarese aveva infatti scelto di essere giudicato con il rito abbreviato. Su di lui pendeva una accusa di concorso esterno in associazione mafiosa e di scambio elettorale politico mafiosa.

Secondo la ricostruzione della Procura, avrebbe agevolato gli interessi della cosca Grande Aracri nel settore della distribuzione dei farmaci, accelerando l’iter di rilascio di una autorizzazione per la costituzione di due consorzi - FarmaItalia e Farmaeko - su cui aveva investito la famiglia Grande Aracri. In tal modo avrebbe svolto la funzione di intermediario negli uffici del dipartimento Tutela della Salute – secondo l’ipotesi dell’accusa – quando ricopriva l’incarico di assessore al Personale della Regione Calabria e in cambio avrebbe ottenuto appoggio elettorale nelle elezioni regionali del 2014.


Condannato a 16 anni di carcere anche Domenico Scozzafava, imprenditore del catanzarese, che avrebbe funto da cerniera di collegamento tra il politico e la cosca crotonese favorendone gli interessi. 14 anni di carcere sono stati inflitti poi a Mauro Giuseppina e a 10 anni e otto mesi Elisabetta Grande Aracri – rispettivamente moglie e figlia del boss Nicolino Grande Aracri.

Gli altri imputati:

  1. Tommaso Patrizio Aprile assolto
  2. Serafina Brugnano assolto
  3. Santo Castagnino 10 anni e otto mesi
  4. Giuseppe Ciampà 10 anni e otto mesi
  5. Pasquale Desole assolto
  6. Paolo Desole 8 anni e quattro mesi
  7. Donato Gallelli 4 anni 
  8. Domenico Grande Aracri 2 anni e otto mesi
  9. Elisabetta Grande Aracri 10 anni e otto mesi
  10. Salvatore Grande Aracri (1986) 10 anni e otto mesi
  11. Salvatore Grande Aracri, (1979) 11 anni e quattro mesi
  12. Gaetano Lerose (1972) assolto
  13. Gaetano Lerose (1975) assolto
  14. Giuseppina Mauro 14 anni 
  15. Pancrazio Opipari 8 anni e sei mesi
  16. Salvatore Francesco Romano 11 anni e quattro mesi
  17. Maurizio Sabato 2 anni e otto mesi
  18. Domenico Scozzafava 16 anni
  19. Domenico Tallini assolto perché il fatto non sussiste
  20. Leonardo Villirillo 10 anni e otto mesi

Il collegio difensivo è composto dagli avvocati: Enzo Ioppoli, Carlo Petitto, Gregorio Viscomi, Tiziano Saporito, Sergio Rotundo, Nicola Tavano, Vincenzo Cicino, Gianni Russano, Luigi Colacino, Salvatore Staiano, Antonio Ludovico, Michele De Cillis, Dario Gareri e Mario Nigro. 

Il legale di Tallini: «Erano accuse del tutto infondate e insussistenti»

«Sono molto contento perché nonostante la sentenza sia stata rigorosa e dura ha riconosciuto la totale estraneità perché Tallini è stato assolto con la più ampia formula terminativa da entrambi i reati perché il fatto non sussiste». Questo il primo commento a caldo dell’avvocato Vincenzo Ioppoli, legale difensore di Domenico Tallini. «Quindi nessuna formula dubitativa ma la più ampia come meritava perché queste erano accuse del tutto infondate e insussistenti. Non è riuscito il pubblico ministero a dimostrare la fondatezza delle accuse, a illustrare e a portare al giudice degli elementi di prova validi e idonei a poter giustificare una sentenza di condanna».

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top