Fase 2, la nuova autocerficazione per gli spostamenti tra regioni

I viaggi tra regioni diverse, fino al 3 giugno, saranno possibili solo per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza o per motivi di salute

di Redazione
18 maggio 2020
14:41
12

Da aggi via libera agli spostamenti all’interno dei propri confini regionali ma l’autocerficazione non verrà – almeno per il momento – riposta nel cassetto.

Il nuovo modello (clicca qui per scaricarlo) dovrà essere esibito al controllo per gli spostamenti fuori regione. I cittadini potranno muoversi liberamente all'interno del proprio contesto regionale ma resterà massima da parte delle forze dell'ordine l'attenzione sui positivi e sulle persone sottoposte alla quarantena, i cui spostamenti sono ovviamente vietati. Resteranno inoltre le verifiche per chi varcherà i confini della propria regione. Transito consentito solo per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza o per motivi di salute. Sarà comunque possibile il rientro al proprio domicilio.

Dal 3 giugno – invece - ok alla circolazione anche in altre regioni e ai viaggi da e per l'estero. 

 

LEGGI ANCHE: Nuova Fase 2, ecco cosa sarà permesso fare dal 18 maggio e cosa no

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio