Violenza omicida

Femminicidio nel Cosentino, a Fagnano Castello 52enne uccide la moglie a coltellate

VIDEO | Al culmine di una lite l'uomo avrebbe inferto almeno dieci fendenti uccidendo la 42enne. Sarebbe stata la gelosia a scatenare la furia omicida (ASCOLTA L'AUDIO)

di Salvatore Bruno
13 settembre 2021
16:29

Femminicidio nel Cosentino. La tragedia si è consumata nel primo pomeriggio a Fagnano Castello, in un'abitazione nei pressi del centro storico. Al culmine di una lite un uomo, Giuseppe Servidio, 52 anni, ha accoltellato la moglie Sonia Lattari di 42 anni, uccidendola.

Secondo quanto si è appreso le avrebbe inferto almeno una decina di fendenti. Poi ha afferrato il telefono per chiamare egli stesso i soccorsi. Sul posto sono giunti i carabinieri della locale stazione ed i sanitari del 118 ma per la donna non c'era più nulla da fare. Sarebbe morta in pochi istanti, dissanguata.


Non è chiaro se i due figli della coppia, entrambi maggiorenni, fossero in casa e abbiano assistito al femminicidio. Sarebbe stata la gelosia ad innescare l'alterco poi sfociato nel fatto di sangue. Servidio, camionista, aveva per un lungo periodo di tempo lavorato all'estero prima di far ritorno a Fagnano. Adesso è piantonato in caserma e sottoposto ad interrogatorio. L'indagine è coordinata dal Procuratore della Repubblica di Cosenza Mario Spagnuolo.

LEGGI ANCHE: Femminicidio a Fagnano, accoltellata dal marito nella cucina di casa dopo una lite per gelosia: le prime ipotesi

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top