Forniva dispositivi medici all'ospedale Pugliese, estromessa società colpita da interdittiva antimafia

Il commissario straordinario Francesco Procopio ha deliberato la decadenza dall'appalto. L'informativo emessa lo scorso maggio dalla prefettura di Reggio Calabria

1
di Luana  Costa
22 giugno 2021
17:18

È stata colpita da una interdittiva antimafia la società F.G. Service, azienda con sede a Reggio Calabria e fornitrice di prodotti e dispositivi medici. L'informativa è stata emessa lo scorso 12 maggio dalla Prefettura di Reggio Calabria e interviene durante l'esecuzione di un appalto che la società reggina si era aggiudicata con l'azienda ospedaliera Pugliese Ciaccio di Catanzaro.

Ieri il commissario straordinario dell'azienda catanzarese, Francesco Procopio, con propria delibera ha dichiarato estromessa con effetto immediato la società da qualsiasi tipologia di fornitura. Per il nosocomio cittadino la ditta forniva prodotti e dispositivi medici.


 

 

 

 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top