Fratelli calabresi scomparsi, ritrovate nuove tracce di sangue

Importante svolta nelle indagini sulla scomparsa di Davide e Massimiliano Mirabello. Rinvenute nuove tracce di sangue vicino al luogo in cui è stata bruciata la loro auto

14 febbraio 2020
14:34

Significativa svolta nelle indagini sulla scomparsa di Davide e Massimiliano Mirabello, i due fratelli originari di San Gregorio d’Ippona di cui si sono perse le tracce domenica scorsa a Dolianova, in provincia di Cagliari. Nell’ambito delle ricerche sono infatti state rinvenute, nuove tracce di sangue. A renderlo noto è L’Unione Sarda.

Il ritrovamento è avvenuto nei pressi della zona in cui era stata ritrovata l’auto bruciata di Massimiliano Mirabello. Elemento che potrebbe imprimere, attraverso le analisi del caso, una svolta decisiva alle indagini per dipanare il giallo della scomparsa. L’ipotesi attualmente al vaglio della Procura di Cagliari è quella di duplice omicidio.

Nel corso delle ricerche sono stati inoltre rinvenuti due guanti macchiati di rosso. In un primo momento si era supposto si trattasse di sangue, ma all’esito di un più accurato riscontro è risultato trattarsi di vernice rossa.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio