Furto di gas metano: 5 arresti nel Reggino

Le persone sono ritenute responsabili dei reati di furto aggravato di gas e danneggiamento della rete di distribuzione. Una denuncia in stato di libertà per gli stessi motivi

di Redazione
17 febbraio 2017
18:37

Nell’ambito di un’ampia strategia elaborata in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, finalizzata al contrasto delle manomissioni e degli allacci abusivi alla rete del gas metano nella Piana di Gioia Tauro, è stata svolta un’attività di controlli interforze, coordinati dal Questore della Provincia di Reggio Calabria, Raffaele Grassi, con l’impiego del personale del Commissariato di P.S. di Gioia Tauro, unitamente al personale della locale Compagnia Carabinieri ed al personale del Comando di Polizia Provinciale di Reggio Calabria, con il supporto di tecnici specializzati della società erogatrice “Cpl Gas Distribuzione”.

 


Le attività di Polizia Giudiziaria condotte in Rosarno, coordinate dall’Autorità Giudiziaria di Palmi,hanno portato all’arresto in flagranza di cinque soggetti responsabili dei reati di furto aggravato di gas e danneggiamento della rete di distribuzione ed alla denuncia in stato di libertà di una persona per gli stessi motivi.

 

Si tratta del quarto blitz delle Forze dell’Ordine nel territorio di Rosarno, per contrastare i furti di gas e le manomissioni alla rete di distribuzione, fenomeno che necessita di un sempre più attento e costante monitoraggio a garanzia della pubblica incolumità e della legalità.    

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top