Gatto ucciso a bastonate a San Nicola Arcella, il Comune: «Comportamento criminale e disumano»

Il comunicato diffuso sui social dall'amministrazione del centro tirrenico cosentino. La notizia circolava già da ieri e in poco tempo ha fatto il giro della piccola comunità 

306
di Francesca  Lagatta
30 giugno 2021
16:16

«Come tanti concittadini, abbiamo appreso la vicenda avvenuta ieri nel nostro territorio che riguarda la terribile morte di un gatto ucciso a bastonate». Comincia così il post pubblicato qualche minuto fa sulla pagina Facebook dell'amministrazione comunale di San Nicola Arcella, guidata dalla sindaca Barbara Mele, per stigmatizzare il grave episodio che da ieri scuote la comunità. 

«In attesa di riscontri da parte delle autorità competenti su quanto accaduto - si legge ancora -, condanniamo senza riserve il comportamento criminale e disumano di chiunque abbia intenzionalmente causato dolore e sofferenza al povero animale indifeso»


Gli animali sono compagni di vita

«Negli ultimi anni - scrive ancora l'amministrazione comunale sannicolese -, abbiamo ulteriormente intensificato i nostri sforzi per assicurare il benessere, l’igiene e la salute degli animali che vivono nel nostro territorio comunale. Continueremo a farlo, utilizzando al meglio le risorse e i mezzi di cui possiamo disporre. Il primo e più importante “strumento” contro il verificarsi di fatti simili si chiama “rispetto”». Poi conclude: «Rispettare la legge che tutela gli animali. Rispettare ogni essere vivente, favorire il rapporto corretto con quegli splendidi animali che sono i nostri amici a quattro zampe, compagni di vita meravigliosi per tante famiglie».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top