«Ore di chemio su poltrone non sanificate»: l'allarme di un paziente oncologico

VIDEO | La preoccupazione di un degente in cura a Germaneto: «Prima ogni fine terapia si sostituiva il lenzuolino, ora neppure quello con tutti i rischi possibili e immaginabili»

182
di Redazione
15 luglio 2020
15:35

Sanitari senza dispositivi di protezione individuale, poltrone dove viene somministrata la chemioterapia non sanificate. È un vero e proprio grido d’allarme quello che giunge alla nostra redazione nel corso della trasmissione Prima della notizia oggi condotta dal direttore Pasquale Motta. Ad esprimere tutta la sua preoccupazione è Paolo Fiorillo, un paziente oncologico in cura al Policlinico di Germaneto, a Catanzaro.

«Gli infermieri sono molto professionali e gentili ma senza dispositivi di protezione individuale – scrive Paolo Fiorillo – la cosa più fastidiosa è che i pazienti devono sistemarsi per ore su poltrone che non vengono sterilizzate e disinfettate».

Cosa che sarebbe ancora più grave e che viene sottolineata da Fiorillo è che «prima ogni fine chemio si sostituiva il lenzuolino in Tnt, adesso dobbiamo coricarci su poltrone utilizzate per ore da altri pazienti per le sedute di chemioterapia con tutti i rischi possibili ed immaginabili specialmente in questo periodo di pandemia».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio