Giornalista ucciso in Slovacchia, Vadalà sarà trasferito al carcere di Rebibbia

Estradato in Italia, l’uomo era stato fermato e poi rilasciato nell'ambito dell'inchiesta sull'omicidio del cronista che indagava sulle relazioni tra 'ndrangheta e governo slovacco

3
di Redazione
15 maggio 2018
12:48
Antonio Vadalà
Antonio Vadalà

Una volta espletate le formalità di rito (foto segnalamento, ordinanza custodia cautelare) negli uffici di Polizia giudiziaria dell'aeroporto di Fiumicino, Antonino Vadalà sarà subito trasferito nel carcere di Rebibbia.
L'uomo era stato fermato e poi rilasciato dalla autorità slovacche poiché sospettato di essere coinvolto nell'omicidio del giornalista Jan Kuciak e della sua fidanzata, proprio mentre il giornalista lavorava ad un'inchiesta sui legami tra la politica slovacca e la 'ndrangheta. Le indagini, che hanno portato alla sua estradizione, coordinate dalla Dda di Venezia, sono state condotte dal Gico, seconda sezione Criminalità organizzata del nucleo Polizia economico finanziaria di Venezia, con il supporto operativo per l'estero dello Scip, Servizio per la cooperazione internazionale di polizia della Criminalpol, in sinergia con le autorità di coordinamento di giustizia europee e le autorità slovacche.

 


LEGGI ANCHE:  Giornalista ucciso in Slovacchia, sarà estradato l'imprenditore Vadalà

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio