Gizzeria, pesce spada in cattivo stato di conservazione pronto alla vendita: sequestrato

La Guardia Costiera di Vibo Valentia e di Pizzo è intervenuta sul litorale lametino. Sigilli anche agli attrezzi da pesca usati in maniera illegittima 

22
di T. B.
22 aprile 2020
15:30

Era di ben quaranta chili il pesce spada sequestrato dalla Guardia Costiera di Vibo Valentia e di Pizzo a Gizzeria durante i controlli finalizzati al contrasto della pesca illegale dei prodotti ittici. Il pesce era pronto per essere immesso sul mercato nonostante il cattivo stato di conservazione.


Sequestrati anche attrezzi da pesca professionale utilizzati in maniera illegittima, presumibilmente da pescatori senza regolare licenza nelle acque antistanti il litorale di Gizzeria. Tra gli attrezzi sequestrati cinque spezzoni di reti da posta per una lunghezza di circa 500 m, prive delle targhette identificative obbligatorie per legge. Per tali violazioni l’attuale normativa, spiega la Guardia Costiera, oltre al sequestro, prevede sanzioni amministrative fino ad un massimo di 12 mila euro.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio