La rinuncia

Gratteri fuori dalla corsa per la Procura di Milano: il ritiro all’ultimo momento

Il nome del magistrato non sarebbe tra quelli nell'elenco già pronto al Csm dei candidarti per la guida dell'ufficio giudiziario. Anche Gianni Melillo, al vertice a Napoli, si sarebbe tirato indietro

217
1 agosto 2021
12:17

Nicola Gratteri avrebbe rinunciato all’ultimo momento a partecipare alla corsa: il nome del procuratore di Catanzaro non sarebbe tra quelli in lizza per la guida della Procura di Milano.

A dare la notizia è il quotidiano La Repubblica, che indica come fuori dai giochi anche Gianni Melillo, capo della Procura di Napoli. Notizia ripresa oggi anche dal Fatto Quotidiano. 


«Suspense finita per i candidati al vertice della Procura di Milano», scrive Repubblica. Al Csm sarebbe infatti già pronto l’elenco che finirà davanti alla quinta commissione, che dovrà esprimersi sulla scelta.

Restano quindi a contendersi il posto, in ordine di anzianità, il procuratore generale di Firenze Marcello Viola, il capo della Procura di La Spezia Antonio Patrono e Giuseppe Amato, al vertice alla Procura di Bologna.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top