Cosenza, ha in casa 5000 capi di abbigliamento griffati: arrestato per ricettazione

La rivendita dei prodotti sul mercato illegale avrebbe fruttato al 45enne finito nel mirino della volante almeno 30mila euro. La merce proveniva da un precedente sequestro 

9
9 dicembre 2019
12:57

Teneva in casa oltre cinquemila capi di abbigliamento, calzature e accessori, tutti nuovi  e originali di un noto brand per un valore complessivo di 120mila euro. La rivendita illegale sul mercato avrebbe consentito un ricavo di almeno 30mila euro, ma ad interrompere i piani di I.T, 45enne di Cosenza, deferito in stato di libertà, è stata la Squadra volante e Reparto prevenzione crimine Calabria Settentrionale.

La merce si presentava confezionata, con relativo cartellino del prezzo e codice a barre e, in alcuni casi, con applicata sopra anche una placca antitaccheggio, cosa che ha suffragato l’ipotesi iniziale che si trattasse di merce rubata. Ad un controllo più approfondito, tuttavia, è risultato che tutti i capi erano stati posto già sotto sequestro e facevano parte del catalogo degli anni scorsi. Pertanto sono stati avviati ulteriori accertamenti tesi a risalire alla certa provenienza della merce e all’individuazione di eventuali complici.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio