Giustizia Calabria

Il Csm propone il trasferimento del procuratore aggiunto Marisa Manzini a Catanzaro

Il magistrato è attualmente in forze alla procura di Cosenza. Il Consiglio superiore ha disposto altri trasferimenti: ecco quali sono

14
di Antonio Alizzi
21 ottobre 2021
15:50
Marisa Manzini
Marisa Manzini

Marisa Manzini, attuale procuratore aggiunto di Cosenza, è destinata a lasciare l'incarico come vice del procuratore capo, Mario Spagnuolo. La terza commissione del Consiglio Superiore della Magistratura, nella giornata di lunedì 18 ottobre 2021, ha proposto il trasferimento ordinario della togata presso la procura generale di Catanzaro (con le funzioni di sostituto procuratore generale), diretta da poche settimane dal procuratore generale Giuseppe Lucantonio, scelto dall'assemblea plenaria quale successore di Otello Lupacchini.

La Manzini, di recente, aveva rinunciato a presentare l'istanza cautelare davanti al Tar del Lazio avverso le delibere di nomina del procuratore capo di Castrovillari, Alessandro D'Alessio, e del procuratore aggiunto di Catanzaro, Giulia Pantano. Due incarichi sfuggiti alla dottoressa Manzini, dopo un esposto presentato dal pm della procura di Cosenza, Giuseppe Cozzolino, relativamente all'auto-assegnazione di alcuni fascicoli di reato, che il procuratore aggiunto di Cosenza aveva tolto dalle mani del denunciante. La quinta commissione, rilevando questa circostanza, aveva scelto D'Alessio per la città del Pollino e la Pantano quale aggiunto da affiancare al procuratore capo, Nicola Gratteri. Con la partenza della Manzini, dunque, si apre la corsa al nuovo procuratore aggiunto di Cosenza, sempre che il Plenum decida di votare la proposta della terza commissione.


Altri trasferimenti  

Gli altri trasferimenti nel Distretto Giudiziario di Catanzaro, riguardano il magistrato Giuseppe Greco che dall'ufficio gip-gup di Cosenza dovrebbe passare al tribunale di Sorveglianza di Cosenza (preferito al giudice Carmen Misasi), mentre il giudice Barbara Saccà dovrebbe lasciare la sezione gip-gup del tribunale di Catanzaro, passando alla Corte di Appello, quale consigliere. Dei posti disponibili, quattro sono senza aspiranti. Dovrebbe andare in Toscana, invece, la giudice Chiara Ermini, attuale consigliere della Corte d'Appello di Catanzaro. Alla Corte d'Appello di Messina, inoltre, dovrebbero arrivare i consiglieri della Corte d'Appello di Reggio Calabria, Augusto Enrico Benvenuto Sabatini e Antonino Giacobello, mentre alla sezione lavoro della Corte d'Appello di Messina è in predicato di approdare il consigliere della Corte d'Appello di Reggio Calabria, Fabio Conti. Rimangono scoperti, infine, gli otto posti disponibili da consigliere presso la Corte d'Appello di Reggio Calabria.  

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top