Il ministro Boccia in Calabria, tappa anche a Crotone devastata dal maltempo

Il titolare del dicastero Affari regionali e Autonomie sarà inoltre a Cosenza all'ospedale da campo. Poi a Catanzaro dove presiederà la conferenza Stato-Regioni

31
di Redazione
22 novembre 2020
19:18
Il ministro Francesco Boccia
Il ministro Francesco Boccia

Domani il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Francesco Boccia, sarà in Calabria per una serie di iniziative istituzionali. Alle 9.15 con il Capo della Protezione civile, Angelo Borrelli e il presidente della Regione Calabria, Nino Spirli, sarà a Cosenza all'ospedale militare da campo in contrada Vaglio Lise (Cosenza).

 

Alle 10.30 il ministro Boccia sarà a Crotone per un sopralluogo delle zone colpite dal maltempo e poi in Prefettura. Qui, attenuatasi l'intensità delle piogge, e passata la grande paura, si comincia a fare la conta dei danni per il nubifragio che ieri e in parte anche nella giornata odierna ha colpito una vasta area del crotonese, territorio che già convive con l'incubo delle alluvioni dopo quella che nel 1996 provocò la morte di sei persone, oltre a danni e devastazioni enormi. Già domani la Giunta regionale dovrebbe chiedere al Governo la dichiarazione dello stato di calamità naturale che consentirà il ristoro dei danni provocati dal nubifragio. Danni che, secondo le prime stime, ammontano a diversi milioni di euro.

 

Alle 13 presiederà dalla Cittadella della Regione a Catanzaro, sede della Regione Calabria, la Conferenza unificata e la Conferenza Stato- Regioni.

Lo rende noto l'ufficio stampa del ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Francesco Boccia.  

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio