Il sindaco di Falerna vuole cacciare i migranti

Il primo cittadino: «Chi non ha un regolare contratto di lavoro deve andare via»

14 novembre 2016
14:01

«Gli ospiti del centro di accoglienza di Falerna devono andare via subito». Lo ha detto il sindaco della cittadina tirrenica Giovanni Costanzo dopo la manifestazione che un centinaio di ragazzi, quasi tutti senza permesso di soggiorno, hanno inscenato stamattina Falerna marina.

 

In buona sostanza, a fronte dell’interrogativo posto dagli extracomunitari sul loro destino e su cosa faranno successivamente, il sindaco pone una questione di sicurezza dello stabile che li accoglie oltre che un problema di ordine pubblico molto sentito dalla popolazione.


La solita questione che si pone in questo sistema precario di accoglienza che diventa purtroppo sempre più un'occasione di sfruttamento del lavoro nero e della prostituzione da parte di gruppi criminali organizzati e imprenditori che si affidano a caporali senza scrupoli.


Insomma, per il primo cittadino, i ragazzi che non sono riusciti ad avere un regolare contratto di lavoro devono andare via da Falerna. Il sindaco Costanzo ha comunque fissato un incontro mercoledì prossimo con una delegazione di questi ragazzi che intanto stamattina sono stati velocemente dispersi dalle forze dell'ordine.


Sonia Rocca

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio